Servizi‎ > ‎Ostetricia‎ > ‎Il Taglio Cesareo‎ > ‎

Indicazioni

Le indicazioni al taglio cesareo si sono molto ampliate negli ultimi anni, soprattutto perché i rischi materni e fetali sono diventati molto bassi e senz’altro minori rispetto a parti vaginali complicati.

Le indicazioni possono essere materne o fetali, le più comuni al taglio cesareo sono:

  • Sofferenza fetale
  • Anomala inserzione della placenta (placenta previa)
  • Distacco di placenta
  • Sproporzione feto-pelvica: testa fetale  troppo grossa rispetto al bacino materno
  • Presentazione podalica del feto
  • Gravidanza gemellare
  • Malattie materne: diabete, ipertensione arteriosa, malattie renali, altro.
  • Cardiopatia fetale, o malformazioni, che possono risentire di un parto vaginale
  • Pregresso taglio cesareo o altro intervento sull’utero, con apertura della cavità (rimozione miomi uterini)
  • Infezioni materne (HIV, Herpes  genitale in fase attiva).