Servizi‎ > ‎Ostetricia‎ > ‎Il Taglio Cesareo‎ > ‎

Anestesia effettuata

L’intervento può essere eseguito sia mediante un’anestesia spinale, sia mediante l’anestesia generale. Mediante l’anestesia spinale: dopo avere iniettato un anestetico locale si introduce un cateterino in regione lombare, tra la IV e la V vertebra lombare tramite cui iniettare dei farmaci oppioidi. La paziente rimane così sveglia durante l’intervento, continua a percepire le sensazioni tattili ma non quelle dolorose nella metà inferiore del corpo. Questo tipo di  anestesia è molto vantaggioso perché non ha effetti sul feto, mentre i gas utilizzati per l’anestesia generale, in una estrazione ritardata, possono diffondere nella placenta e raggiungere il bambino.
Talvolta, in situazione di estrema urgenza, o per ragioni psicologiche o anatomiche della Paziente, è necessario ricorrere all’anestesia generale.